Cannabis Rezepte, 68 Süße Rezepte. Das Hanf Kochbuch.: Marihuana Rezepte für medizinische Zwecke. Für Erleichterung und Spaß. by Beni Weed

Cannabis Rezepte, 68 Süße Rezepte. Das Hanf Kochbuch.: Marihuana Rezepte für medizinische Zwecke. Für Erleichterung und Spaß.

Book title : Cannabis Rezepte, 68 Süße Rezepte. Das Hanf Kochbuch.: Marihuana Rezepte für medizinische Zwecke. Für Erleichterung und Spaß.
By : Beni Weed
Category : Books,Food & Drink,Wholefood & Organic
Wordcount : 215
Rating : 4.7
Publisher : Independently published (9 Mar. 2021)
Language : German
Paperback : 131 pages
isbn13 : 979-8717336444
Dimensions : 15.24 x 0.76 x 22.86 cm
Best seller rank : 251,262 in Books (See Top 100 in Books) 2,106 in Organic Food 51,633 in Home & Garden (Books)
Salesrank : 251262

Clever Cannabis RezepteCannabis und Hanf zum Kochen und Backen. Für alle therapeutisch orientierten Cannabis – Anwender. Cannabis wird global gegen Krebs, dass Tourette-Syndrom oder Morbus Parkinson, sowie in der Schmerztherapie eingesetzt. Die weibliche Hanfpflanze ist nicht nur wegen ihrer berauschenden Wirkung unter anderen bekannt, sondern auch als Heilpflanze. Der aus ihr gewonnene Wirkstoff Cannabinoid (CBD) hilft das Wohlbefinden außergewöhnlich zu unterstützen und hilft bestens zu entkrampfend, entzündungshemmend, angstlösend und gegen Übelkeit.Hier kommt Deine Lösung, die Dich exklusiv unterstützen wird. CBD Grund Rezeptewie Cannabistinktur, Cannabis-Butter, Cannabis- Öl, Cannabis-Honig, Hanfmilch und noch viel mehrCBD Snacks und SüßesGermknödel mit Vanillesauce und Hanf, Brownies mit dem Kick, Hanfkuchen, Cupcakes mit Hanf und viel mehr. CBD DessertsPudding mit Cannabis- Heidelbeer-Dampf, Honig-Bananen-Hasch-Eis und viel mehr. CBD KuchenSchwarzwälder Bubble-Hash-Kirschtorte, Schoko Kuchen mit Cannabis, Kürbis- Cannabis- Kuchen und viel mehr. Für wen dieses Buch nichts ist? Personen, die Angst vor Cannabis haben und spießig sind Personen, die von sich glauben, dass sie alles kennen und wissen.Wie Du dieses Buch lesen kannst? Mit der kostenlosen Kindle-App für eBooks kannst Du dieses eBook auch ohne Kindle-Reader auf Deinem PC, Smartphone oder Tablet lesen. Als Taschenbuch mit knapp 130 Seiten! (Schriftgröße 12)Dein Risiko ist gleich Null.Scrolle nach oben und klicke auf den „JETZT KAUFEN“ Button,MACHE NEUES UND GENIALE CANNABIS REZEPTE UND BESORGE DIR Spaß UND ERLEICHTERUNG

The media could not be loaded.  Avere una macchina sottovuoto in cucina è oggigiorno una scelta da prendere in considerazione per i molteplici benefici che se ne possono ricavare , in primis quello di evitare lo spreco alimentare,  che si traduce anche in un risparmio economico, in quanto riuscendo a conservare i cibi per un periodo più o meno lungo , si evita così di acquistare continuamente cibo o altro inutilmente. Questo perché i vantaggi del sottovuoto dei cibi sono connessi al fatto che questi mantengono inalterate tutte le proprietà organolettiche e la loro freschezza. I batteri vengono distrutti quasi completamente per merito dell’assenza dell’aria e quindi dell’ossigeno. Ciò permette ai cibi di non deteriorarsi, ossidarsi o irrancidire compromettendo, in quest’ultimo caso , il gusto del prodotto.Tra le varie alternative ” home made” , quindi di uso casalingo,  questa macchina sottovuoto è probabilmente una delle più complete , in quanto presenta diverse modalità di sottovuotatura e diverse modalità di scelta degli alimenti, inoltre è possibile utilizzarla anche solo per sigillare o per la sottovuotatura dei contenitori (in quest’ultimo caso , i contenitori vanno comprati a parte).UTILIZZO E FUNZIONALITÀIl suo utilizzo è molto semplice , una volta messi gli alimenti nel sacchetto basta aprire il coperchio e posizionare l’estremità aperta del sacchetto nella camera sottovuoto , successivamente chiudere il coperchio facendo una piccola pressione sui lati in modo da incastrarla negli appositi spazi , premere il pulsante ” mode ” ( ossia la modalità di sottovuotatura )  per scegliere la modalità normale ( ossia la modalità forte indicata per cibi solidi ) oppure ma modalità ” gentile” ( indicata per alimenti più fragili o umidi,  come biscotti , frutta ed ecc.) , successivamente scegliere la categoria dell’alimento , in particolare ” moist” se si tratta di un alimento umido e fresco,  oppure ” dyr” se si tratta di un alimento secco , come pane , pasta , riso ed ecc. Infine cliccare il tasto ” vacuum e seal” per avviare il processo di sottovuotatura e sigillatura. Il tempo di sottovuotatura dipende dall’alimento e dalla modalità utilizzata, ma in ogni caso non supera mai i 30 secondi , nel  caso è presente anche il tasto Stop , che interrompe il processo di sottovuotatura in modo da scegliere autonomamente il grado di sottovuotatura desiderato. Nulla di più semplice e facile ( a tal proposito allego alla recensione anche un video dove mostro l’utilizzo della macchina in modo da rendere più comprensibile il suo utilizzo).In dotazione vi è anche un rotolo di sacchetti , a mio avviso più utile dei sacchetti stessi , in quanto si può scegliere tranquillamente la grandezza desiderata , senza quindi avere il limite dei sacchetti standard. In questo caso basta semplicemente scegliere la grandezza , tagliare con la forbice e mettere l’estremità del sacchetto all’interno della macchina e cliccare il tasto ” seal” , per sigillare il sacchetto,  in questo caso il tempo di sigillatura varia tra i 5 e 10 secondi , in ogni caso bisogna attendere che la spia ” seal” si spenga prima di rimuovere il sacchetto.CONSIGLI D’USODurante l’utilizzo è importante non toccare la barra di rame in quanto è bollente , inoltre dopo ogni termosigilattura bisogna attendere più o meno 30 secondi prima di fare un nuovo sottovuoto,  inoltre bisogna non superare 15 sottovuotature consecutive , questo per permettere alla macchina di raffreddarsi , evitando così che si surriscaldi troppo compromettendone il suo corretto utilizzo , infine per i cibi particolarmente liquidi consiglio di congelarli prima di effettuare la sottovuotatura , almeno io così faccio in modo da avere sempre il cibo ” perfetto” senza che venga schiacciato troppo. Ovviamente gli alimenti possono essere conservati anche nel congelatore dopo la sottovuotatura oppure ideale per la cucina ” sous-vide ” , ossia un tipo di cucina che prevede la cottura dei cibi all’interno del sacchetto sottovuoto con la tecnica del bagnomaria,  lasciando cuocere a temperatura molto bassa; ciò permette di esaltare sia il gusto che la morbidezza degli alimenti.Spero di esservi stato utile.

Circa un anno fa ne ho acquistata una molto più basica per mia madre, in quest’anno ho avuto modo di apprezzare la conservazione degli alimenti sottovuoto ed ho così deciso di acquistarne una per me, ho però preferito optare per un modello più evoluto.All’interno della scatola ho trovato la macchina del sottovuoto con un cavo di alimentazione lungo circa 120 cm con spina italiana, un rotolo di sacchetti, un tubo di silicone lungo circa 40 cm per l’aspirazione dei contenitori rigidi, un taglia sacchetti, le istruzioni in diverse lingue tra cui l’italiano e la garanzia. E’ anche presente un codice QR che riporta ad un video dimostrativo.Ho trovato molto interessante la tabella che compara le diverse modalità di conservazione degli alimenti con e senza sottovuoto, in pratica scrivono quanto un alimento dura di più in dispensa, frigo o congelatore se conservato sottovuoto, fino a 5 volte di più.La macchina è semplicissima da utilizzare, basta premere i due pulsanti posti sui lati ed il coperchio si apre, bisogna appoggiare l’estremità del sacchetto sulla guarnizione nera, in tutte le prove io li ho messi sempre esattamente in mezzo.A questo punto si chiude il coperchio e si clicca sul tasto FOOD che permette di scegliere la modalità a seconda se l’alimento che vogliamo sigillare sia secco o umido. Successivamente si clicca sul tasto MODE che permette la modalità di sottovuotatura tra normale per gli alimenti solidi e gentile per gli alimenti morbidi. A questo punto non rimane che cliccare il tasto VACUUM SEAL e la macchina inizia la sottovuotatura e poi la sigillatura, il tempo necessario dipende dalle dimensioni della sacchetto ma ho notato che mediamente impiega dai 20 ai 30 secondi ma se si volesse interrompere il processo di aspirazione prima dell’impostazione automatica è possibile farlo mediante la pressione del tasto STOP.A questo punto basta premere i due pulsanti posti sui lati ed il coperchio si apre ed il sacchetto si può estrarre, bisogna comunque prestare attenzione a non toccare la banda di rame perchè è bollente.Utilizzando il rotolo invece che i sacchetti c’è il vantaggio di poter scegliere ogni volta la dimensione dello stesso, ovviamente bisogna premurarsi di sigillarne prima un’estremità ma non è un problema poichè questa macchina ha anche la funzione di sigillatura singola (tasto SEAL), per il taglio torna davvero utile il comodo attrezzo taglia sacchetti in dotazione.In conclusione ho quasi concluso il rotolo in dotazione ed ora ne comprerò altri, sono rimasto soddisfatto di questa macchina sottovuoto, certo non è piccola ed in cucina occupa un po di spazio che non è mai abbastanza ma le funzioni aggiuntive di cui è dotata rispetto agli altri modelli basici ne fanno valere la pena. Mi è tornato molto utile il manuale d’istruzioni perchè contiene diversi consigli sulla sottovuotatura, e con il tempo e l’utilizzo aggiornerò questa recensione se riscontrerò problemi o qualche particolarità.

Ordinata è arrivata prima del previsto,nella confezione oltre la macchina ci sono i libretti istituzioni ed la gommina che serve eventualmente per sottovuoto dei vasi/contenitori,di facile utilizzo,si può scegliere la modalità cibi secchi o umidi,un sottovuoto più o meno forte, e con un clic fa tutto da se,consiglio l’acquisto

Leave a Reply

Your email address will not be published.